Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /www/wwwroot/collegiosuorestimmatine.local/wp-content/plugins/unyson/framework/core/components/extensions/manager/class--fw-extensions-manager.php on line 3682

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /www/wwwroot/collegiosuorestimmatine.local/wp-content/plugins/brizy/editor/api.php on line 727

Warning: session_start(): Cannot start session when headers already sent in /www/wwwroot/collegiosuorestimmatine.local/wp-content/plugins/unyson/framework/includes/hooks.php on line 258
Regolamento interno – Collegio Suore Stimmatine

Il collegio dell’Istituto “Suore Stimmatine” accoglie studentesse universitarie. Si propone di offrire un ambiente familiare e di aiutare le giovani nella formazione di un’autentica personalità umana e cristiana.

Art. 1– La studentessa si impegna a mantenere un comportamento consono ai fini istituzionali di questo collegio mediante la ricerca dei più autentici valori umani e cristiani, l’accoglienza fraterna e il rispetto delle libertà di ciascuno.
Sia le studentesse convenzionate e non… respirano la stessa “aria Francescana”; pertanto ogni studentessa è chiamata a dare il proprio contributo di presenza, collaborazione e condivisione nei vari momenti della vita del Collegio.

Art. 2 – La studentessa dovrà dimostrare un serio impegno nello studio con un “curriculum” che denoti buona volontà e regolarità nel preparare e sostenere gli esami. Non potrà perciò essere riammessa al Collegio chi, senza gravi e comprovati motivi, non sostenga almeno la metà degli esami previsti dal piano degli studi entro il mese di luglio.
Per le studentesse dell’Università Cattolica si fa riferimento al merito scolastico fissato dall’EDUcatt.

Art. 3 – La cucina appositamente attrezzata con ampia sala da pranzo è a completa disposizione delle studentesse perché possano preparare quanto serve per la prima colazione, il pranzo e la cena. Per evitare danni e spreco di energia, è necessario che si utilizzi ogni cosa con attenzione e senso di responsabilità. Il riordino, dopo i pasti fondamentali, è affidato a ciascuna studente. Le pulizie di fondo saranno fatte dal personale incaricato dall’Istituto. La cucina è riservata unicamente alle residenti: nessun estraneo vi è ammesso, neppure in occasione di feste, ciò vale anche per i parenti o amici di passaggio.

Art. 4 – Il rientro serale, dal lunedì al venerdì e domenica, è fissato per le ore 23:30; il sabato alle ore 01,00. In caso di constatata necessita la Direzione potrà concedere il rientro ritardato a gruppi che partecipano ad incontri culturali o altro. Il collegio rimane chiuso dalle ore 13,00 alle ore 14,30 la domenica e i giorni festivi.
La possibilità di entrata e uscita dal Collegio deve coincidere di norma con gli orari della portineria, (apertura ore 7:00 chiusura ore alle 23:30 lunedì- venerdì e domenica e ore 01:00 il sabato) eventuali eccezioni e richieste con ragionevole anticipo saranno valutate dalla Direzione del Collegio.

Art. 5 – La studentessa potrà pernottare presso parenti ed amici con l’obbligo di comunicarlo, in Direzione. La Direzione si riserva il diritto di informare i genitori qualora lo ritenesse opportuno, per il bene della figlia, anche se quest’ultima è maggiorenne.

Art. 6 – La studentessa utilizza personalmente la propria camera è suo compito la pulizia e il riordino. Non le è consentito, per motivi di sicurezza, l’uso dei fornelli di qualsiasi tipo, di ferri da stiro o altri elettrodomestici ad alto assorbimento energetico.
Qualsiasi modifica nella sistemazione logistica deve essere autorizzata dalla Direzione. Non è permesso ricevere in camera studentesse estranee al Collegio. In particolare va osservato il silenzio dopo le 23,30 per rispettare le esigenze di riposo di tutte e di ciascuna.
Le studentesse potranno ricevere amici nella sala attigua alla portineria dalla ore 9,00 alle ore 19,00, previo accordo con la Direttrice, per offrire a tutte la possibilità di un equo utilizzo di tali ambienti.

Art. 7 – Per motivi di sicurezza è vietato esporre vasi o altri oggetti sulle finestre; per motivi di decoro è proibito stendervi biancheria per la quale è a disposizione un locale appositamente attrezzato.

Art. 8 – Per esigenze di servizio e sicurezza la Direzione ha la disponibilità di una seconda chiave di ciascuna stanza. Non è pertanto consentita l’installazione d’altri tipi di chiusura diversi da quelli esistenti. Quando si parte la chiave deve essere depositata in Direzione. Normalmente, invece, quando si esce si consegna in portineria.

Art. 9 – Ogni studentessa che determini un guasto o un danno all’interno del Collegio deve prontamente comunicarlo alla Direzione.

Art. 10 – La Direzione si riserva il compito di vigilare sul rispetto e l’applicazione del regolamento. Alla stessa deve essere fatta presente qualsiasi difficoltà e necessità.

Art. 11 – Le sanzioni disciplinari (ammonizioni, non riammissione, allontanamento temporaneo o definitivo dal Collegio) nei confronti di studentesse responsabili di trasgressioni delle norme previste dal presente regolamento sono adottate dalla Direzione.
La documentazione relativa deve essere notificata per conoscenza all’interessata e, per le studentesse convenzionate anche al Presidente dell’EDUcatt dell’Università Cattolica. Tuttavia nel caso in cui la Direzione intenda applicare nei confronti dell’ospite (convenzionata con l’EDUcatt) il provvedimento di allontanamento definitivo dal Collegio, questa è tenuta a sentire il Presidente dell’EDUcatt, per il perfezionamento di tale sanzione disciplinare. Nel frattempo verrà comminato alla studentessa, l’allontanamento temporaneo dal Collegio.

Art.12 – Il Collegio osserva la chiusura totale nel mese di Agosto e durante le vacanze natalizie e pasquali stabilite all’inizio dell’anno accademico.